Direttore UOC Chirurgia Ricostruttiva degli Arti - Centro Regionale Direttore ad Interim UOC Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, Roma
Numero Verde: 800909648

Microchirurgia del Plesso Brachiale | Incidenti motociclistici e paralisi di plesso brachiale

Microchirurgia del Plesso Brachiale | Incidenti motociclistici e paralisi di plesso brachiale

Le paralisi di plesso brachiale negli adulti sono causate, nel 90% dei casi, da incidenti motociclistici e si verificano in una popolazione di persone tendenzialmente molto giovane, di età compresa tra i 15 e i 35 anni. Tali paralisi possono essere conseguenti a banali cadute, oppure a traumi ad energia più alta. La dinamica è comunque la stessa: l’impatto tra collo e clavicola genera una forte tensione di uno o più nervi del plesso brachiale che si stirano, fino a rompersi o, in alcuni casi, a sfilarsi. Questi traumi possono comportare deficit funzionali molto gravi, fino a compromettere l’intero movimento di un arto. Una accurata diagnosi volta a comprendere quanti e quali nervi sono stati interessati dal trauma è fondamentale per poter procedere con l’intervento di microchirurgia del plesso brachiale che deve essere effettuato tempestivamente, non oltre i sei/otto mesi dal trauma.


Intervento di microchirurgia di plesso brachiale

La microchirurgia ricostruttiva, avvalendosi di nuove tecniche di trasferimenti nervosi, è oggi in grado di garantire importanti recuperi funzionali. Ovviamente il successo dell’intervento è strettamente connesso alla gravità del trauma, alle condizioni generali del paziente e alle tempistiche di azione. Specialmente nei casi di paralisi alte del plesso brachiale o dei tronchi nervosi isolati, si possono ottenere buoni recuperi delle funzioni perse con la lesione traumatica.


Guarda ora l’intervista al Dottor Nicola Felici:

Condividi su: